MAI TRASFORMARE LA VASCA IN DOCCIA

MAIDIREMAI

SE LI CONOSCI LI EVITI

mai sostituire vasca con doccia
Sarà certamente capitato di sentire offerte tipo "con noi trasformare la vasca in doccia non è mai stato così semplice, niente muratori e idraulici in giro per casa, trasformeremo la vasca in doccia in sole 8 ore e avrete diritto al 50% di sconto per le detrazioni fiscali più ulteriori sconti da parte nostra"

Devo ammettere che il tipo di annuncio è accattivante. Pagare fino al 70% in meno per trasformare la propria vasca in doccia non è affatto male, e poi entrare in vasca a una certa età può essere pericoloso, quindi perchè non approfittarne!

Bisogna stare attenti però agli annunci che girano per televisione, anche se fatti da facce note a tutti gli italiani, facce che si è visto invecchiare e di cui ci si fida, a volte possono nascondere delle vere e proprie truffe.

Ora spiegheremo perchè non bisogna MAI trasformare la vasca in doccia con certe imprese se si vuole godere delle agevolazioni fiscali del 50 %.

Quello che certi spot non dicono, ma che è visibilissimo sulla Guida delle Agevolazioni Fiscali sul sito dell'Agenzia delle Entrate, è infatti che le detrazioni spettano SOLO a chi esegue lavori di Manutenzione Straordinaria, includendo alcuni lavori di Manutenzione Ordinaria su parti comuni degli edifici.


QUANDO SI HA DIRITTO ALLE DETRAZIONI DEL 50% ...IN BREVE


La Manutenzione Straordinaria si può riassumere nei due punti seguenti:

-demolizione e ricostruzione di pareti interne con conseguente cambio di distribuzione interna
-rifacimento degli impianti igienico sanitari

La ristrutturazione deve perciò interessare TUTTA casa, o per lo meno il rifacimento COMPLETO del bagno, con esclusione quindi della sola sostituzione dei sanitari!
Così come non dà diritto all'agevolazione la sola sostituzione dei pavimenti, la tinteggiatura, la sola sostituzione delle porte interne..
E' chiaro quindi come mai trasformare la vasca in doccia NON rientri nelle detrazioni fiscali, soprattutto quando l'impresa in questione dice esplicitamente che in sole 8 ore verrà sostituita la vasca in doccia senza nemmeno l'intervento di un idraulico! Senza quindi intervenire sull'impianto.

LE STANZE DA BAGNO DI LACASAPENSATA 

La pubblicità è ingannevole e vorrei sapere come MAI viene permesso a questa impresa di continuare a truffare gli italiani.
Inoltre trasformare la vasca in doccia non è mai una cosa risolvibile in 8 ore senza l'intervento di specialisti, senza qualcuno che intervenga sulle piastrelle a pavimento e a rivestimento, senza qualcuno che intervenga sul sifone e sullo scarico.
Certo in televisione sembra tutto semplice, vorrei veramente sapere se esistono penali in caso non venisse rispettato quanto promesso.

Senza parlare poi della qualità di un lavoro eseguito in una giornata....
La progettazione del bagno è un peccato banalizzarla in questo modo, se non altro perchè in bagno capita di passarci del tempo ogni giorno della propria vita, quindi perchè non dedicarci più di 8 ore?

Si potrebbe pensare magari a una diversa disposizione dei sanitari, perchè trasformare la vasca in doccia può essere vantaggioso anche in termini di spazio e a volte non conviene installare un piatto doccia lungo quanto una vasca.










LA FESTA DEL RICICLO DI CORSO BUENOS AIRES a MIlano

LA FESTA DEL RICICLO TORNA IN CENTRO 

E si torna in cento!


Dopo l'ultima edizione organizzata dall'Associazione GIOCORE organizzata all'interno del Parco Rivolta, proprio di fronte a dove producevano la mitica Isotta,  torna domenica 28 settembre 2014 l'attesa Festa del Riciclo di Corso Buenos Aires a Milano, organizzata questa volta dall'Associazione Viattiva.

La Festa del Riciclo al Parco Rivolta, Bresso 

A chi è rivolta la Festa del Riciclo e della Sostenibilità Ambientale


Un'associazione con scopi più che nobili, per la quale è di fondamentale importanza rivendicare il rapporto tra il quartiere e i propri abitanti. Rapporto che si basa sul lavoro, sulla presenza di servizi e attività che rendano gli abitanti felici di vivere nel proprio quartiere, e per questo impegnati socialmente, ricchi di un prezioso senso di appartenenza, come cantava il nostro caro Gaber.



Yarn Bombing al Parco Rivolta
       


La festa è rivolta a tutti e la partecipazione è come sempre gratuita. Sarà possibile a chi visiterà la festa del Riciclo di Corso Buenos Aires a Milano più di 100 espositori, tutti uniti però da un filo conduttore, il rispetto per l'ambiente e la sostenibilità dei propri prodotti.

Il 28 settembre perciò si saluta l'estate, che a dire il vero se n'e' andata da un bel pezzo, con una bella passeggiata in centro, perchè proprio non ci vogliamo arrendere al piacere di camminare all'aperto e curiosare tra le bancarelle.



Il Paravento di Lacasapensata.info, con tante idee e soluzioni sviluppate da Luca Maioli e Tano Grasso della falegnameria Creocasa.









RIPOSTIGLIO SOPPALCO IN UN MONOLOCALE A MILANO

SOPPALCARE IL RIPOSTIGLIO IN UN MONOLOCALE

Come e Quando soppalcare conviene



soppalco con mensola
Soppalco sgabuzzino su ingresso e disimpegno con accesso da altro vano

Un tempo  le nostre case si sviluppavano molto di più in altezza rispetto agli odierni canoni.
Attualmente la distanza tra pavimento e soffitto minima a Milano e nel resto delle città italiane è anche la distanza che normalmente viene adottata nelle costruzioni dal 1970  in poi, ossia 2,70 mt.
Distanza stabilita dalla razionalizzazione degli spazi e dal netto risparmio sui costi di costruzione.
Qualche anno fa però la situazione era nettamente differente e l'altezza dei soffitti era mediamente compresa tra i 3,10 mt e i 3,50 mt.

Dove prima si costruivano 4 piani, diminuendo l'interpiano ci stava un piano in più, con massimizzazione dei profitti e perchè no risparmio energetico.

Il regolamento di igiene a Milano applicato stabilisce l'altezza del soppalco pari a 2,10 metri



quando conviene soppalcare
Quando conviene realizzare un soppalco
Soppalcare il ripostiglio in un monolocale, una scelta obbligata dove l'altezza lo consente.  Gli attuali 2,70 mt sono troppo pochi per realizzare un soppalco con caratteristiche portanti. Un ripostiglio aereo infatti necessita di un pacchetto di almeno 8 cm, in maniera tale anche di poter inserire gli eventuali faretti senza che spuntino nell'estradosso.

Da regolamento di Igiene del Comune di Milano par. 3.6.0 denominato : "Soppalchi superfici ed altezza" si riporta quanto segue:
L'altezza netta tra pavimento finito e soffitto finito, sia per la parte sottostante che per la parte soprastante, non potràa essere inferiore a mt. 2,10.


quando realizzare un soppalco
PRIMA DELL' INTERVENTO

DOPO L' INTERVENTO, le ante in vetro a scorrere si trasformano in lampada quando la luce del soppalco è accesa




Tuttavia le porte attualmente in commercio misurano 2,10 di altezza, a cui si aggiunge qualche cm. di coprifilo.

L'estradosso della maggior parte dei ripostigli-soppalchi, considerandone lo spessore del pacchetto, si trova pertanto generalmente a 2,30 mt da terra,  ne risulta che un monolocale con H.= 2,70 è troppo poco per consentire di soppalcare, intervento diffuso e quasi obbligato in appartamenti con soffitti dai 2,90 in su.

Il caso studio in corso di realizzazione prevede un ripostiglio soppalco in un monolocale a Milano.
Le dimensioni del monolocale sono davvero ridotte, ma fortunatamente l'altezza dei soffitto ha fatto in modo di poter soppalcare la zona ingresso.

Se lo scaldabagno è ingombrante conviene spostarlo nel soppalco

La soluzione ha permesso di rimuovere l'ingombrante scaldabagno dal servizio e di posizionarlo in alto all'interno dell'intercapedine creata.

Per quanto riguarda l'illuminazione artificiale, i classici faretti tondi, ora con tecnologia LED, sono sempre più spesso sostituiti da un altro tipo di faretto, quadrato al bisogno, oppure da strisce led di luce continua a incasso lungo il perimetro dell'ambiente.

Realizzare un soppalco portante non è un lavoro particolarmente oneroso, ma il guadagno in termini di spazio è grande considerando l'elevato costo al mq.


PROGETTAZIONE DI SOLUZIONI SALVASPAZIO A MILANO

SOLUZIONI SU MISURA PER OTTIMIZZARE GLI SPAZI

CASO DI STUDIO, APPARTAMENTO A MILANO DI 70 MQ ( IN CORSO )


L'appartamento in corso di ristrutturazione richiedeva la progettazione di soluzioni salvaspazio a Milano, la distribuzione originale era tipica di un'edilizia popolare anni 50, un corridoio rubava prezioso spazio al soggiorno, dotato di un piccolo cucinotto non più a norma rispetto alle attuali norme vigenti in materia di rapporti aeroilluminanti (la superficie finestrata di un locale in rapporto alla superficie calpestabile)
parete mobile in cucinotto
La riprogettazione di soggiorno e cucina e una soluzione su misura per ingrandire il cucinotto 

L'INTERVENTO DI RISTRUTTURAZIONE SALVASPAZIO E SU MISURA


L'intervento ha riguardato l'ampliamento del soggiorno grazie alla riduzione del soggiorno ad un piccolo disimpegno di fronte al bagno e l'ingrandimento del cucinotto grazie a una soluzione salvaspazio ed un intervento su misura.
IL muro demolito limitava la cucina in un piccolo ambiente, ostacolando la disposizione degli elettrodomestici a causa di un pilastro in mezzaria.
Inserire il frigorifero una volta acquistato a detta del proprietario era stata un'impresa eccezionale e la manutenzione era pressapoco impossibile.

COME INGRANDIRE UN CUCINOTTO SOSTITUENDO IL MURO CON UNA PARETE IN LEGNO


Si è deciso pertanto di demolire interamente il muro e ricreare una soluzione in legno; una parete tamburata di 10 cm di spessore a simulazione di una parete in muratura
Lo spostamento dell'ingombrante colonna frigo nella nicchia creata su misura tra il pilastro e il muro perimetrale ha permesso di liberare dalla parte opposta 60 cm di piano di lavoro e soprattutto di garantire una facile manutenzione grazie ad un pannello con apertura a battente e cerniere a scomparsa.
Dal lato del soggiorno la parete della cucina è avanzata rispetto a quella originale in maniera tale da inserire il cassone di una porta scorrevole addossato al pilastro.

ingrandire il cucinotto con una parete in legno
La soluzione, dopo la demolizione del muro attuale, prevede una parete in legno, pre-fabbricata in laboratorio,
quindi lavoro rapido e pulito!


soluzioni salvaspazio per la cucina
Ingrandire una cucina stretta e lunga
COME REALIZZARE UNA PARETE TAMBURATA IN LEGNO CHE SEMBRI UN MURO



LA TRASFORMAZIONE INTEGRALE DELL'ARREDAMENTO 

L'intervento in soggiorno e in cucina ha permesso la sostituzione integrale dell'arredamento in legno al momento in corso d'opera. Progettazione di soluzioni salvaspazio a Milano significa anche l'eliminazione del termosifone sotto la finestra e la sostituzione con un nuovo termoarredo da posizionare lateralmente alla portafinestra.
La verticalità della portafinestra ben dialoga con il termoarredo a colonne in acciaio di 1,80 di altezza.







LA PARETE IN LEGNO A TELAIO PER SUDDIVIDERE GLI SPAZI

progettazione stand e fiere
Realizzazione di stand fieristico con pannelli in legno tamburato a telaio


Per suddividere gli spazi a volte è utile ricorre alla tecnica della parete in legno Tamburato, tecnica che prevede due pannelli in legno della forma e dimensioni desiderate munite di un telaio per irrigidire la struttura.
Lo spessore del telaio determina lo spessore che dovrá avere la parete. Se si necessita una parete portante quindi lo spessore sará maggiore, mentre se la funzione della parete è solo quella di separare due ambienti lo spessore si riduce a pochi centimetri.
Normalmente le porte industriali in commercio sono realizzate con questa tecnica. A un telaio in legno vengono sovrapposti due pannelli in laminato, in maniera tale che l'impiego di materiale nobile è ridotto al minimo e la porta riduce notevolemte il proprio peso.
Una parete in legno tamburato si differenzia quindi da una parete piena per quanto riguarda la quantitá di materiale impiegato e di conseguenza il peso.


stand in legno fiera


Come si realizza una parete in legno a telaio tamburato

Il telaio prevede delle liste in legno lungo il perimetro del pannello e delle liste trasversali con passo normalmente dell'ordine dei 10-20 cm. Tutte le liste vengono normalmente incollate con colla vinilica e i pannelli pressati con delle morse in maniera tale che tutti i lati aderiscano.
Un volta incollati tutti i pezzi è necessario piallare i lati in maniera tale che le superfici siano perfettamente planari ed in grado di essere bordate.
La bordatura è fondamentale nelle pareti tamburate, in quanto determina la qualitá del risultato.
Il bordo è costituito da un rotolo in legno flessibile su supporto vinilico che viene incollato per le lunghezza necessaria.
Un'altra tecnica prevede l'interposizione tra i due pannelli in legno di una lastra in cartone pressato a nido d'ape, il quale ha il vantaggio di dare rigiditá e contemporaneamente di isolare i pannello. Uno svantaggio è l'eccessiva dipendenza dal tasso di umiditá nell'aria, che potrebbe gonfiare l'anima in cartone.
stand fieristico smontabile
Pannello in fase di realizzazione. Struttura a telaio in legno 
progettazione e realizzazione stand fieristico
Sovrapposizione alla struttura in legno di un pannello in Medium Density





Quando conviene utilizzare una parete in legno 

La parete in legno a telaio per suddividere gli spazi viene utilizzata spesso negli allestimenti fieristici al posto delle pareti in cartongesso, in quanto studiando un elementare sistema di incastri la parete in legno a telaio puó essere facilmente smontata e rimontata, mentre una parete in cartongesso la maggior parte delle volte viene buttata via senza poter essere riutilizzata.

La parete in legno è adatta anche a suddividere gli ambienti domestici nel caso non si voglia intervenire in maniera invasiva con un muro in mattoni, gasbeton o cartongesso.

mobile per lavabo da appoggio in legno
Mobile per lavabo da appoggio in legno tamburato. 
La parete in legno tamburato è un elemento prefinito, si prepara interamente in laboratorio mentre in cantiere è necessaria solamente la posa in opera, che a seconda del tipo di lavoro dura solamente poche ore e con  il minimo disturbo.

La parete in legno a telaio è quindi ideale nella creazione di un soppalco, risultando la tecnica piú libera da vincoli rispetto a una struttura in cartongesso o in muratura.
La finitura è assolutamente personalizzabile, in quanto il legno puó simulare una parete in muratura, puó essere laccato o spazzolato e dipinto con velature sovrapposte.


stand fiera in legno
Progettazione e realizzazione di Stand fieristici in legno smontabili e riutilizzabili

Talvolta non è necessario nemmeno il permesso comunale per suddividere gli spazi di casa con una parete in legno, in quanto parete mobile.

In sintesi, si tratta di un'ottima tecnica per suddividere gli spazi, siano questi domestici o di qualsiasi natura.

MOBILI SPECIALI TRASFORMABILI PER UN MONOLOCALE DI 25 MQ a Milano

Cercando in internet idee per arredare la propria casa ci si imbatte spesso in bellissime immagini che rappresentano però case che non appartengono alla realtà comune; cucine enormi, monolocali di 80 mq con soffitti altissimi..è difficile trarre dei consigli o degli spunti adattabili ai contesti più diffusi...
in questo articolo presenteremo dei mobili speciali trasformabili per un monolocale di 25 mq che abbiamo avuto modo di realizzare recententemente a Milano.


Quando si parla di mobili trasformabili viene in mente ai più quel famoso film con Renato Pozzetto in cui un ragazzo di campagna si scontrava con la mancanza di spazio nelle case di città, tavoli a ribalta, cucine a scomparsa... Viene da ridere, ma un vero monolocale di 25 mq e con soffitti alti 3 metri, che sono poi le caratteristiche più comuni per un monolocale, necessita di mobili speciali trasformabili.

STENDINO A COLONNA TRASFORMABILE RETRAIBILE
 PROGETTATO SU MISURA PER MONOLOCALI


stendere i panni in un monolocale

Stendere i panni in un monolocale di 25 mq può essere difficoltoso, può essere utile quindi una colonna al lato della portafinestra e di un calorifero a colonna ad alto rendimento di nuova installazione con stendini estraibili su binario. Un oggetto progettato  su misura e realizzato da professionisti capaci e attenti al dettaglio.

E se il calorifero si trova in un'altra posizione?
Non bisogna preoccuparsi, la maggior parte delle volte spostare un calorifero è meno complicato e costoso di quanto si pensi. In questo caso il calorifero era di tipo tradizionale ed era al lato del letto. In un monolocale di 25 mq la posizione del calorifero è fondamentale perchè limita lo sfruttamento di una parete.

mobili speciali per monolocali
La parete attrezzata al grezzo in fase di realizzazione in laboratorio

TAVOLO A RIBALTA DIMENSIONI 120X60  CM.
PROGETTATO SU MISURA PER MONOLOCALI


tavolo su misura ribaltabile
Il sistema di apertura del tavolo permette la ribalta di un tavolo da 120 cm.

Il tavolo è un oggetto troppo utile per poterlo sacrificare, eppure in questo monolocale il tavolo non c'era perchè troppo ingombrante. Il tavolo a ribalta non è una invenzione particolarmente originale, ma in questo caso contano le dimensioni! Un tavolo a ribalta industriale comune arriva fino a 60-80 cm di lunghezza. In questo caso con l'innovativo supporto estraibile il tavolo a ribalta raggiunge i 120 cm di lunghezza per 60 di larghezza, permettendo la seduta di almeno 3 persone.


CUCINA A SCOMPARSA E DISPENSA
PROGETTATA SU MISURA PER MONOLOCALI

Ciò che rende la cucina un pezzo unico tra i mobili speciali trasformabili per un monolocale a Milano è il meccanismo di apertura e chiusura delle ante. Esternamente il mobile sembra un normale armadio a due ante, ma una volta aperto si scopre un piccolo angolo cottura, in questo caso ridotto al minimo per volontà del cliente.

ante rientranti per cucina monolocale
Sistema ad ante rientranti ideale per la cucina a scomparsa di un monolocale


cucina a scomparsa per monolocaleIl meccanismo installato è l'innovativo sistema per ante rientranti NEW DARWIN della Krona-Koblenz, che offre il vantaggio di avere delle ante a battente che però non siano di intralcio una volta aperte. Il risultato è una cucina/dispensa completamente a scomparsa, ideale in un monolocale in cui è fondamentale la funzionalità e la divisione se non fisica per lo meno visiva degli spazi.


Ovviamente la scelta dell'essenza del legno per una cucina a scomparsa come quella realizzata è di fondamentale importanza. E' assolutamente necessario infatti che venga utilizzato del legno imputrescibile, poichè se venisse ad esempio utilizzato un truciolare questo si gonfierebbe a causa della concentrazione di vapore generato.
 Per questo motivo la scelta del legno di Okumè, un legno utilizzato soprattutto nelle imbarcazione appunto per la particolare resistenza all'acqua. Legno comunque laccato con abbondanti mani di vernice e protetto sul piano di lavoro e frontali con lastre in gres porcellanato, assolutamente impermeabile e resistente.


la cucina prima dell'intervento


La cucina prima dell'intervento di ristrutturazione del monolocale di 25 mq a Milano era costituita da 3 moduli e una mensola. Il piano di lavoro aveva solo un lavello che è stato riutilizzato perchè in buone condizioni. Il rivestimento è stato completamente rimosso


La nuova cucina a scomparsa per monolocale invece si sviluppa in altezza, ricavando spazio per i coperti e un eventuale forno microonde.




LETTO A RIBALTA SU DIVANO PROGETTATO SU MISURA PER MONOLOCALI

La questione è, meglio un divanoletto o un letto a ribalta che una volta chiuso lascia spazio a un divano? La risposta è semplice e ha a che fare con la qualità del sonno. Un divano letto infatti, per quanto sia di qualità, non potrà mai offrire il comfort di un materasso a molle tradizionale.

letto trasformabile con mobile contenitore
Letto a ribalta con mobile contenitore
Se la scelta infatti ricade sul materasso, è meglio optare per uno a molle piuttosto che in schiuma o lattice perchè l'armatura da rigidità al materasso , che trascorrendo molto tempo in posizione verticale potrebbe deformarsi.

La soluzione proposta inoltre ha il vantaggio di essere contenitiva, infatti sotto la seduta del divano è presente un capiente cassettone dove è possibile riporre i cuscini e le coperte più ingombranti.

Il meccanismo montato è semplicissimo, basta rimuovere i cuscini dello schienale del divano e tirare la maniglia del grande pannello in legno impiallacciato rovere spazzolato; un letto di tipo "francese" ( 150 cm. di larghezza) si adagerà in posizione orizzontale grazie a due robuste gambe in acciaio che ruotano in fase di apertura.

I cassetti e la zona giorno ricavata nella parete attrezzata lateralmente al divano diventano ora dei pratici comodini, risultando un letto a tutti gli effetti.


arredare un monolocale

PRIMA DELL'INTERVENTO

La parete prima dell'intervento era scarsamente utilizzabile a causa del calorifero, che oltre che rubare spazio prezioso, era troppo vicino al divano letto.
Il termosifone non solo impediva di posizionare i mobili sull'unica parete veramente sfruttabile del monolocale, ma di notte riscaldava eccessivamente il letto.

La prima cosa da fare era spostare il termosifone e posizionarlo in un posto dove non fosse di intralcio. Si è pensato quindi di sostituire il vecchio termosifone con un termoarredo a colonna ad alto rendimento, che essendo costituito solamente da due elementi lunghi 1,80 mt è stato possibile inserire nella vicina spalletta della portafinestra.





ARREDARE CASA CON MOBILI VECCHI DI RECUPERO E MODERNARIATO A MILANO

L'ambiente domestico è sicuramente ció che piú ci rappresenta, visitando una casa si possono dire molte cose sul carattere e la personalitá di chi la abita, pur senza averla mai vista nè conosciuta. Distinguersi dalla massa e possedere qualcosa di unico sono solo due dei buoni motivi per arredare casa con mobili vecchi di recupero e modernariato a Milano, e ad essere sincero sono anche i motivi piú futili.

Armadio ufficio anni 60 trasformato in dispensa. Modernariato Milano

Anni fa al mercato di Porta Portese a Roma trovai un libro di fotografia al quale mi affezionai subito. Si intitolava "Dentro le case"; una bellissima edizione ricca di immagini che raccontavano un viaggio in giro per l'Italia del fotografo Gianni Berengo Gardin, ospitato appunto dentro le case dalle persone che ritraeva nei sui ritratti in bianco e nero.
Le persone rispecchiavano gli ambienti domestici, il progetto illustrava l'Italia intera attraverso i ritratti dei suoi abitanti, appartenenti ad ogni classe sociale dalla piú umile alla piú aristocratica e ingessata, e per rafforzare il carattere e l'espressivitá di quei vestiti e quegli occhi immortalati in uno scatto Gianni Berengo Gardin decise di farlo a casa loro, chi in camera da letto, chi un cucina o chi se lo poteva permettere in soggiorno.

Armadio anni 60 recuperato dalla strada. Fase di smontaggio
La casa è onesta, la casa non mente, varcato l' ingresso ci si rende conto all'istante della personalitá del proprietario, se introverso o meno, razionale o meno.
Non serve nemmeno curiosare tra le fotografie, basta dare un'occhiata alla disposizione dei mobili, ai colori ai materiali...

Ecco il primo dei buoni motivi per arredare casa con mobili vecchi di recupero e modernariato Milano, che poi è lo stesso anticipato sopra: recuperando un mobile vecchio è possibile personalizzarlo come si vuole esattamente secondo il proprio gusto e l'effetto che si vuole creare in casa.
Un mobile nuovo  non dá questa possibilitá.
O si pensa in un primo momento che non ne valga la pena, che è nuovo e non serve, o ci si sente limitati dal fatto che, se poi non si riesce a raggiungere il risultato ottenuto, si è rovinato il mobile inutilmente.

Un mobile nuovo non ammette errori, un mobile vecchio e di recupero si, perchè tanto peggio di cosí non puó essere! Il diritto all'errore è fondamentale per raggiungere qualsiasi obiettivo.


Fase 2: Carteggiatura, rimozione parti metalliche e consolidamento in Laboratorio

Un altro dei buoni motivi per arredare casa con mobili vecchi di recupero e modernariato a Milano
è di tipo morale. Io personalmente ci tengo molto peró mi rendo conto che non appartiene alla sensibilitá di tutti ed è vero che il gesto di un singolo non cambia molto, ma i gesto di molti si!. Produrre meno rifiuti, salvare un mobile dalla strada (sempre se ne valga la pena ovviamente) è un gesto di rispetto nei confronti dell'ambiente. La famosa multinazionale svedese e simili non sarebbero contente vedendo una diminuzione delle vendite, ma sicuramente l'ambiente ci guadagnerebbe. E non è nemmeno vero che un atteggiamento simile taglia le gambe all'economia, perchè far lavorare un artigiano per rimettere a posto un mobile è molto piú utile che alimentare questi giganti che esternalizzano la produzione in paesi in cui la manodopera costa meno.


Sostituzione zoccolo e bacchette fermavetro, velatura parti esterne e fondo bianco spugnato all'interno

Non è da sottovalutare poi l'aspetto economico, il famoso gigante svedese a ben guardare non è poi tanto economico, per una credenza simile a quella recuperata qui sotto non chiede meno di 450 Euro, a cui poi bisogna sommare alcuni fattori da valutare:
1: I mobili in questione sono per la maggior parte in truciolare e cartone pressato, ossia materiali di scarto recuperati e tenuti assieme con la colla, che come è noto possono emettere pericolosi quantitativi di formaldeide, in particolar modo se la produzione avviene in paesi in cui i controlli non sono fatti a dovere
2:A meno di non pagare costi aggiuntivi, i mobili bisogna andare a ritirarli, portarli a casa e poi rimontarli, quindi a questi 450 Euro in realtá c'e' da sommare qualche ora di lavoro comunque.

Armadio dispensa cucina anni 60 Milano restaurato e dipinto a mano.

C'e' poi la durata, segnale dell'effettiva qualità di un prodotto. Un mobile di questo famoso gigante svedese è difficile che duri 40 anni, l'armadio dispensa restaurato, data la provenienza è probabile che ne abbia compiuti 50 e con Lacasapensata e Creocasa è pronto per altri 50!

Per arredare casa con mobili vecchi di recupero o trasformare il proprio arredamento basta chiamare, organizzare un sopralluogo per visionare dal vero il mobile da trasformare e capire lo stile e il risultato che si vuole raggiungere e in poco tempo si otterrà un risultato unico e di qualità.








Etichette

.CUCINE SU MISURA MILANO (3) ace (1) agevolazione mobili (1) agevolazioni (12) agevolazioni risparmio energetico (2) agevolazioni 50% ristrutturazioni arredo (1) alvaro siza (1) anticatura legno (3) Architetto (5) architetto agevolazioni fiscali (1) architetto assago (1) ARCHITETTO BIOEDILIZIA (1) architetto milano (2) ARCHITETTURA ECOSOSTENIBILE (1) armadio (1) Arredamento (8) arredamento con detrazioni 50% (1) arredamento autoprodotto (1) arredamento milano (1) arredare casa piccola (1) ARREDARE OPEN SPACE (1) arredo bagno (6) arredo bagno in muratura (1) arredo soggiorno (1) arredo su misura milano (1) assago (2) ASSAGO CUCINA SU MISURA (1) assistenza e consulenza tecnica acquisto casa (2) bagno in muratura intonacato (1) bambù (1) BARRE LUMINOSE (1) bioedilizia (2) Bonus Mobili (5) bucare solaio (1) CABINA ARMADIO (1) cambiare le ante dell'armadio (1) cappotto esterno (2) cappotto interno (2) cappotto sughero (2) cartongesso (1) casa luminosa (1) cassettiera appesa (1) cassettoni (1) Catasto (1) certificazione energetica (1) CIAL (1) CILA (1) COIBENTAZIONE TERMICA PARETI PERIMETRALI (1) come realizzare (1) come realizzare finitura vintage (1) COME TRATTARE IL PARQUET (1) compravendita (1) consigli per ristrutturare (1) consigli ristrutturazione (1) Consulenza (1) Consulenze (4) contenitore (1) contenitori su misura (1) cornici personalizzate (1) cornici quadri (1) cornici specchi (1) cornici su misura milano (1) corso falegnameria milano (1) costi (1) costo architetto (1) costo ristrutturazione (1) cubi (1) cucina appesa (1) cucina in legno massello (1) cucina in muratura (1) cucina in muratura milano (1) CUCINA RINNOVATA (1) cucina su misura (2) cupola a stella (1) cupola bambù (1) cupola geodetica (1) decapato (2) decapé (2) decorare il legno (1) demolizioni (1) Deontologia (2) detrazione (1) Detrazioni fiscali (11) detrazioni fiscali milano (1) eliminare il corridoio (2) Esterni (2) Eventi (2) evitare macchie da condensa (1) falegname (1) Feste (2) fiera di osnago 2014 (1) finestra bagno cieco (1) finestra sul tetto piano (1) finitura mobili (1) forare terrazzo (1) Formazione (1) fusione appartamenti (1) gessofibra (1) Giardino (2) guadagnare spazio (2) idee per decorare mobile (1) idee per ristrutturare (1) Illuminazione (2) ILLUMINAZIONE SOTTOPENSILI (1) impermeabile (1) Impresa (9) ingrandire la camera (1) ingrandire la cucina (1) INIEZIONE CELLULOSA (1) iniezione materiale isolante (1) INIEZIONE SUGHERO (1) insufflaggio (2) INSUFFLAGGIO MILANO (2) intercapedini murarie (1) intonaco marocchino milano (1) ISOLAMENTO (2) isolare pareti perimetrali (1) lampada in legno per specchio (1) lampada sopra specchio (1) lavabo in muratura (1) lavabo in pietra (1) LED (3) Legno (5) legno anticato (2) legno invecchiato (2) letti ribaltabili (1) LIBRERIA BIFACCIALE (1) luce in casa (1) luce per bagno in legno (1) luce specchio ad incasso (1) lucernario su lastrico solare (1) LUCI LED (1) macchie nere (1) macchie sul soffitto (1) manutenzione ordinaria milano (1) MANUTENZIONE PARQUET (1) manutenzione straordinaria milano (1) materiali innovativi (1) MATERIALI NATURALI (1) MILANO (2) mobile bagno in muratura (1) mobile bagno in muratura milano (1) mobile in gasbeton (1) mobile rivestito in gres (1) mobili bagno in legno (1) mobili bagno in muratura (1) mobili in legno tamburato (1) mobili in muratura (2) mobili trasformabili (1) modificare impianto riscaldamento (1) Monolocale (1) Monolocali (1) mosaico in marmo milano (1) mostra architettura (1) muffe (1) OLIO PER IL PAVIMENTO (1) Parcella (3) parcella architetto (2) PARQUET IN LEGNO MASSELLO (1) parquet legno massello (1) penisola in legno (1) piani in pietra (1) piano in muratura (1) piastrelle curve (1) planimetria catastale (1) porto poetic (1) pratiche e documentazione per agevolazioni (1) pratiche edilizie (7) preventivo architetto (1) Prima e dopo ristrutturazione (1) problemi di umiditá (1) PROGETTARE CON LA LUCE (1) progettazione (17) PROGETTAZIONE ARREDAMENTO INTERNI (1) PROGETTAZIONE ARREDAMENTO MILANO (1) progettazione arredo bambini (1) progettazione bagno (3) Progettazione e realizzazione stand fieristici (1) progettazione milano (1) progettazione mobili su misura (1) progettazione monolocale (2) progetto online (1) progetto preliminare (3) quanto costa spostare un calorifero (1) Riciclo (2) rifacimento bagno (2) rifare pareti (1) riformare cucina (1) rinnovare ante (1) rinnovare cucina (1) risanamenti (1) risparmio energetico (4) ristrutturare bagno (1) ristrutturare con la luce (1) ristrutturare con le agevolazioni (1) RISTRUTTURARE SENZA OPERE MURARIE (1) ristrutturazione (18) ristrutturazione bagno (2) ristrutturazione milano (2) Ristrutturazioni (4) rivestimento bagno (1) rivestimento cucina (1) robusto (1) scala (1) scala contenitore (1) SCALA IN LEGNO (1) scala soppalco (1) SFRUTTARE IL SOTTOSCALA (1) soprascala libreria appesa (1) sostituire le ante dell'armadio (1) sostituire TOP LOW COST (1) SOTTOSCALA LIBRERIA (1) SOTTOSCALA SALVASPAZIO (1) souto de moura (1) specchiera (1) SPECCHIERE BAGNO A LED (1) spostamento termosifone (1) spostare un calorifero (1) stardome (1) studio nuova distribuzione (1) studio progettazione milano (2) SUDDIVIDERE SENZA MURI (1) tavolo su misura (1) terra cruda (1) torchis (1) umiditá da condensa (1) vassoio (1) verniciatura vintage arredamento (1) visura catastale (1) visura online (1)

Translate